Quale yoga è utile per i principianti?

Buona domanda.

Tutto lo yoga è utile per i principianti, tuttavia, alcuni stili di yoga possono essere più facili per un principiante.

Lo yoga è una forma di esercizio sicura progettata per aiutarti a rilassare, rafforzare e nutrire il tuo corpo e calmare la tua mente.

Per garantire la tua sicurezza e massimizzare il tuo divertimento durante la lezione di yoga, devi prestare attenzione alle seguenti linee guida e consigli sulla sicurezza.

1. Tratta il tuo corpo con rispetto, cura e amore.

2. Se hai una condizione medica, consulta sempre il tuo medico per assicurarti che lo yoga sia adatto a te.

3. Indossa abiti comodi, che non limitino i tuoi movimenti o che non ti intralcino quando pratichi le posture.

4. Non praticare mai a stomaco pieno. Concedi almeno 90 minuti dopo aver mangiato prima di iniziare la lezione.

5. Ascolta il tuo corpo e spostati in ciascuna posizione lentamente e con attenzione. Lo yoga incoraggia la consapevolezza di sé, che viene migliorata man mano che ci si sposta con grazia attraverso le pose.

6. Lo yoga è meglio praticato a piedi nudi. Ciò migliora la tua sensibilità di essere in posa.

7. Non confrontare e competere con nessuno, nemmeno con te stesso, in classe.

8. Concentrati sul respiro mentre ti muovi dentro e fuori dalle tue pose.

9. Inspirare delicatamente e delicatamente dentro e fuori attraverso il naso. Non trattenere il respiro nelle posture.

10. Espira mentre ti allunghi in una posa.

In pratica, lo yoga è una forma ideale di esercizio per promuovere forza, equilibrio e pace interiore. Per assicurarti di avere una sessione di yoga sicura e divertente, prenditi il ​​tuo tempo e segui le linee guida e i suggerimenti di sicurezza sopra.

Una volta che ti senti a tuo agio con le linee guida di sicurezza di cui sopra, ecco altri cinque suggerimenti da tenere presenti per aiutarti a scegliere il miglior tipo di yoga per il tuo corpo e le tue condizioni di salute.

Cinque consigli per aiutarti a iniziare lo yoga

La bellezza dello yoga è la facilità con cui è possibile adattare le pose per adattarsi al programma quotidiano, al livello attuale di fitness ed energia.

Per aiutarti a iniziare una routine yoga sicura, assicurati di seguire questi cinque suggerimenti;

1. Parla con la tua insegnante di yoga prima di unirti alla sua lezione.

  • Tutti gli insegnanti di yoga hanno il loro stile e il loro modo di insegnare.
  • Durante questa prima conversazione, condividi eventuali dubbi o preoccupazioni che potresti avere, chiedi sulle dimensioni della classe, il livello di abilità degli studenti attuali, che tipo di abbigliamento è giusto, ad esempio, se stai frequentando una lezione di Hot Yoga è consigliabile indossare pantaloncini e un reggiseno sportivo; una classe Sivananda più tradizionale preferirebbe che gli studenti si vestissero più modestamente e indossassero una maglietta e pantaloni lunghi da yoga.
  • Fai anche sapere all’insegnante se hai dolori o dolori particolari o se stai assumendo farmaci.

2. Effettuare un controllo medico.

  • Se prendi qualsiasi forma di farmaco, hai subito un intervento chirurgico o hai riscontrato dolori o dolori inspiegabili, consulta il tuo medico di famiglia prima di iniziare la lezione. Verifica che sia OK per allenarti.
  • Lo yoga è una forma sicura di attività fisica, tuttavia, come tutte le forme di esercizio che il tuo medico di famiglia può consigliare ulteriormente sulle cose di cui essere a conoscenza. Ad esempio, se hai la pressione alta e sei molto sovrappeso e inadatto, non è una buona idea unirti a una faticosa pratica fisicamente impegnativa.

3. Sii gentile e accetta i tuoi attuali livelli di salute e fitness.

  • Ognuno ha il suo motivo particolare per iniziare lo yoga. Se fa parte della risoluzione del nuovo anno, sii gentile con te stesso, non affrettarti e impegnarti (tempo, energia o denaro).
  • Vedi il tuo yoga come parte della tua intenzione di diventare più sano, più magro, più flessibile. Sappi che ci vuole tempo e pazienza per cambiare e adottare nuove abitudini.

4. Ascolta il tuo insegnante.

  • All’inizio, è sempre consigliabile fermarsi, guardare e ascoltare la tua insegnante quando spiega qualcosa.
  • Alcuni adulti hanno difficoltà ad ascoltare e imparare qualcosa di nuovo, specialmente se l’insegnante è più giovane o fa sesso o razza diversa da loro.

5. Ascolta il tuo corpo.

  • Molte persone trascorrono tutto il giorno “nella loro testa”, disconnesse dal loro cuore e totalmente inconsapevoli di ciò che sta accadendo nel loro corpo.
  • La legge di attrazione si concentra su come le parole che pronunci incidono sulla tua vita. Ad esempio, se ti dichiari costantemente che ti senti stanco, malato o triste, il tuo corpo adotta e rispecchia quell’emozione. Allo stesso modo, quando pratichi yoga, la tua mente rallenta, ti rilassi, ti senti centrato. Il sistema nervoso parasimpatico entra in azione e il tuo corpo diventa rilassato ed espansivo.
  • La pratica regolare dello yoga ti consente di entrare nel tuo corpo e sentire ciò che sta accadendo a un livello più profondo.
  • L’inizio dello yoga è un viaggio lungo la vita. ogni volta che ti giri sul tappetino, concediti il ​​permesso di essere presente, di ascoltare il tuo corpo, di essere gentile con te stesso e di ricevere una guida dal tuo insegnante.
  • Pratica i cinque punti precedenti e semina i semi per una solida base di yoga.
  • Successivamente, devi considerare quale tipo, stile di yoga è adatto a te.

Ci sono molti stili e tipi di lezioni di yoga disponibili, che vanno da lezioni fisicamente impegnative, come Ashtanga Yoga a tipi di restauro fluenti delicati come Anusrara Yoga.

Che cos’è la lezione di yoga?

  • Una tipica lezione di yoga consiste in vari esercizi e tecniche che ti incoraggiano a liberare stress e tensione dal tuo corpo e promuovono un senso di calma interiore e integrità per il tuo spirito.
  • La maggior parte delle classi è composta da:
    • serie di esercizi di yoga noti come “asana”,
    • esercizi di respirazione, noti come pranayama,
    • tecniche di rilassamento e in alcune lezioni,
    • meditazione e canto.

Quali sono i diversi stili di yoga?

Tradizionalmente, esiste un solo “tipo” di yoga che è l’ hatha yoga.

Hatha Yoga è il termine generico, tuttavia all’interno di questo ampio termine esistono variazioni di stili e scuole di yoga.

“Hatha”, una parola sanscrita, significa l’unione della luna e del sole. “Ha” rappresenta il sole o principio maschile attivo e “tha” si riferisce alla luna o al principio ricettivo femminile.

Questa unione, creazione di equilibrio tra gli aspetti interiore ed esteriore, faticoso e rigenerante del nostro corpo, sostiene tutti i tipi di yoga

Quali sono i nomi dei diversi stili di yoga?

Ci sono molti diversi stili di yoga in offerta.

Le lezioni spaziano da stili molto dinamici e fisicamente impegnativi a delicate pratiche di restauro fluente.

A seconda delle necessità, gli stili più popolari sono:

Hatha Yoga:

Hatha Yoga è il termine generico usato per descrivere i diversi tipi di yoga ed è il tipo più popolare praticato in Occidente.

La parola “Hatha” è una parola sanscrita, composta da “Ha” – sole e “quella” – luna.

Quindi, Hatha Yoga significa letteralmente sole e luna che si uniscono insieme.

Il sole e la luna rappresentano i principi maschile / attivo (sole) e femminile / ricettivo (luna / lunare) come le polarità opposte della vita.

L’idea è di trovare l’equilibrio tra le due qualità opposte che si adatta alle tue esigenze particolari. Tra una pratica molto impegnativa fisicamente e uno stile molto delicato. Quando questi sono in equilibrio, hai una perfetta salute, energia e vitalità. Questo costituisce il nucleo di ciò che la maggior parte degli studenti di yoga cerca.

Sivananda Hatha Yoga:

Questo stile di yoga si concentra su 12 posture classiche di base, esercizi di rilassamento e respirazione formano anche una parte fondamentale di una lezione.

La maggior parte delle lezioni di Sivananda includerà un elemento di canto e discorso spirituale.

Fondata da Swamiji Sivananda, questa forma di yoga è considerata un ritmo da lieve a moderato e una buona introduzione allo yoga.

Yoga Iyengar:

BKS Iyengar è il famoso insegnante di yoga associato a questo stile di yoga.

Nello yoga Iyengar, viene posta grande enfasi sull’allineamento e sull’uso degli oggetti di scena per sostenere il corpo nel raggiungere le pose.

Ancora una volta, lo yoga Iyengar è considerato una buona introduzione allo yoga, soprattutto con la sua forte enfasi sull’allineamento della postura e sull’anatomia.

Ashtanga Yoga:

Considerata una forma più faticosa di yoga e sicuramente più impegnativa dal punto di vista fisico rispetto a Sivananda o Iyengar, lo yoga Ashtanga è molto buono per coloro che amano una pratica fisica dinamica.

Ti viene insegnata una sequenza e nel tempo incoraggiata all’auto-pratica.

È più adatto agli studenti che sono ragionevolmente in forma e in buona salute e, a mio avviso, alla ricerca di un “allenamento”. Pattabhi Jois è il fondatore di questo stile di yoga.

Bikram Yoga: alcune persone si riferiscono al Bikram Yoga come “Hot Yoga” come viene insegnato in stanze che sono riscaldate ad almeno 38 gradi Celsius. La stanza è calda come una sauna.

Come principiante, è essenziale avere una salute ragionevole e sentirsi a proprio agio nell’apprendimento dello yoga in un ambiente caldo. Suderai molto. Fondato da Bikram Choudury, questo sistema di yoga consiste nell’apprendimento di 26 posture di base.

Quali sono le somiglianze tra questi stili di yoga?

Indipendentemente dallo “stile” di yoga che hai scelto, tutta la lezione di yoga consiste in una miscela delle seguenti quattro aree principali:

Esercizi di stretching / Pose conosciute come asana.

Pratiche respiratorie conosciute come pranayama progettate per purificare il corpo e calmare il sistema nervoso e le emozioni. Alcune scuole di yoga danno molta importanza all’apprendimento degli esercizi di respirazione. Quindi, se questo ti interessa, scegli una classe in cui viene insegnato.

Rilassamento guidato per allentare la tensione corporea e promuovere un senso di benessere. Ancora una volta, verifica con il tuo insegnante quanta enfasi è posta su questo nella sua classe.

Meditazione e canto: la meditazione aiuta a calmare e focalizzare la mente e incoraggiarti a provare un senso di pace interiore. Se sei interessato alla meditazione, verifica di nuovo con il tuo insegnante come è strutturato nella classe e che tipo di meditazione viene insegnata. Alcune scuole di yoga non includono il canto mentre altre lo fanno.

Conclusione Data la popolarità delle lezioni di yoga offerte, suggerirei di provare alcune lezioni di assaggio o seminari, parlare con gli studenti di yoga – sono un gruppo amichevole. Alla fine della giornata, devi scegliere una classe e uno stile di yoga in cui ti senti a tuo agio con l’insegnante e ascoltare il tuo corpo.

Puoi scoprire ulteriori suggerimenti per lo yoga e la meditazione per rilassarti, ridurre lo stress e sentirti calmo durante la tua giornata intensa; vai a http://www.yogainspires.co.uk

Stai bene e facci sapere quale stile di yoga decidi di provare.

Ntathu Allen

NB. Le risposte di cui sopra sono adattate da due articoli che ho pubblicato in origine su articoli Ezine. Ecco le fonti dell’articolo:

http://EzineArticles.com/expert/…

http://EzineArticles.com/expert/Ntathu_Allen/188034

Non è facile per i principianti praticare lo Yoga, quindi ci sono alcune pose che sono per i principianti in modo che possano essere a loro agio prima e quindi portare a ulteriori posizioni yoga avanzate. Lo yoga può essere praticato da tutti e una sessione di mezz’ora al giorno è sufficiente per mantenerti in forma e in salute.

Ci sono alcuni consigli per i principianti nello yoga:

· Partecipare a lezioni di yoga per principianti è la migliore preferenza. L’apprendimento dello yoga da video e immagini non è suggerito in quanto un nuovo studente può commettere errori e gli errori possono portare a lesioni.

· Non aspettarti mai di essere un esperto in fretta poiché imparare lo yoga è facile, ma essere un esperto richiede tempo. È necessario acquisire la piena conoscenza dello yoga, dei suoi benefici, errori e molte altre cose, quindi mantenere la calma e continuare a praticare.

· È necessario un sonno adeguato in modo da poterti svegliare fresco ed essere in forma. Si raccomanda un sonno di sei ore per una persona.

I principianti nello yoga hanno bisogno di una guida in modo che possano praticare lo yoga in modo corretto e ottenere risultati come previsto. I principianti possono consultare i “Consigli di yoga per principianti” e “Yoga – Tutti i tipi di classe per principianti” .

Praticare lo yoga è facile in quanto abbiamo solo bisogno di qualche minuto, un posto adeguato e una guida per praticare lo yoga asana in modo corretto. Ecco una “routine quotidiana per lo yoga a casa” che ti aiuterà a prendere l’abitudine di praticare yoga.

Lo yoga Shivanada è buono per i principianti. La sua valutazione solare e 12 asana. Facile. E poi lentamente puoi andare verso una pratica asana più avanzata con ashtanga e vinyasa