C’è un’anima? In tal caso, dove risiede? E, soprattutto, perché richiede un corpo vivente?

Nessun corpo ha idea dell’anima, la coscienza è una dimensione così diversa, non si può dire che sia lì.

Molte persone hanno provato a scattare foto mentre morivano, hanno scoperto qualcosa che esce dal corpo ma qual è la sua forma ecc. Immagini vivide, non puoi dire nulla.

A molti di noi è stato detto che l’anima risiede in noi fin dall’infanzia. Ci è stato detto un concetto sbagliato e se il nostro antenato non l’avesse detto, la nostra indagine potrebbe essere più interessante.

Sei lì, a chi stai ponendo questa domanda, questo “io” non è altro che il Sé. Il problema è che stai pensando di avere dentro l’anima, pensiero molto disilluso.

Perché non sei chiaro di te? Sei disilluso di te stesso, sei confuso, ti vedi cambiare ogni volta, non c’è nulla di costante, quindi come puoi definirti?

Potresti aver letto la legge di Newton, se si applica una forza su qualcosa, non si fermerà fino a quando non verrà applicata la forza opposta.

Continui a creare più pensieri, più desideri, significa semplicemente che la forza è stata applicata e continui ad andare avanti con questo slancio.

Nel momento in cui ti rendi conto che stai cambiando in ogni momento, che cosa sta cambiando? Questo è il momento, hai dato una pausa a questa forza.

La tua ricerca inizia su un percorso spirituale e sarai in grado di trovare te stesso e la tua posizione a cui appartieni.

Bene, è una bella domanda. Basato su karma precedenti, ogni anima prende forma. Uno avrebbe dovuto fare più punyas (buone azioni) nelle sue nascite precedenti, in modo da prendere una nascita umana. Quindi siamo già stati benedetti.

Noi come esseri umani abbiamo più possibilità / opportunità per compiere buone azioni e seguire il sentiero divino e identificare chi siamo e qual è lo scopo della nostra vita umana attuale.

Quindi, sì, l’anima è reale e, a causa del nostro karma precedente, dobbiamo ancora realizzarlo. Risiede dentro tutti. Il nostro corpo, la mente sono strumenti con cui dovremmo fare più buone azioni per realizzare finalmente noi stessi e raggiungere i piedi del Signore.

la tua domanda è tipo “c’è uno spazio? se si, dove risiede? e ancora più importante, perché ospita un numero infinito di cose e se sì, dove ospita tutte queste cose?

non c’è anima

ciò che ti rende “tu” non si trova in una posizione singolare nel cervello. “Tu” sei il risultato di un algoritmo biologico complesso. In effetti ogni regione del cervello riceve stimoli e quindi ogni regione contribuisce a un pezzo dell’algoritmo … come un calcolo massiccio ogni regione del cervello calcola un pezzo di questa equazione “tu”; solo il prodotto finale si traduce in “tu”. “Tu” sei il risultato, il prodotto, di questo calcolo. Le persone senili sono meno reali? La loro consapevolezza è ma stanno semplicemente reagendo in base a come il loro cervello calcola questi dati. Mentre potrebbero non comportarsi come hanno fatto “normalmente”, le loro reazioni sono il risultato di un difetto nel circuito di calcolo.

È un mito che “tu” risieda in una posizione singolare nel cervello, “tu” sei il risultato cumulativo di complesse funzioni cerebrali articolari. “Tu” sei in realtà il risultato di molti processi diversi che lavorano insieme.

In quanto tale non esiste anima, né “vero libero arbitrio”. La nozione di un’anima proviene da una credenza imperfetta dell’uomo dell’importanza di sé, che siamo così unici e speciali che non possiamo semplicemente smettere di esistere alla morte e che dobbiamo solo avere un “legame più profondo” con la realtà. È un errore nella logica, che plaude all’umanità