Quante e che tipo di piante da interno può aumentare significativamente i livelli di ossigeno indoor?

Le piante d’appartamento sono cose meravigliose. Sono belli, interessanti, migliorano il nostro design degli interni e contribuiscono al nostro benessere a molti livelli. Tutte le piante “aumentano” i livelli di ossigeno indoor, in quanto tutte le piante producono ossigeno come prodotto della fotosintesi. Le piante fotosintetizzano maggiormente quando i livelli di luce sono più alti e quando sono grandi; quindi possiamo ipotizzare che grandi piante a foglia alta in luce produrranno la maggior quantità di ossigeno. Alcuni buoni candidati sarebbero Ficus benjamina, F. lyrata, F. decora, F. alii, Schefflera amate, S. arboricola, Polyscias balfouriana, P. fruticosa, Chamadorea seifrizii, C. elegans o Chrysalidocarpus lutescens.

Quante è un’altra questione. Ad essere sinceri, la quantità di ossigeno fornita da una pianta da interno è probabilmente minima. Difficile trovare misurazioni della quantità di ossigeno, perché ci sono così tante variabili: tipo di pianta, ora del giorno, quantità di luce e così via. Tuttavia, ho trovato questa speculazione sul numero di piante necessarie per fornire ossigeno a una persona in una camera di equilibrio 10 ′ X 10 ′

Gli scienziati stimano un consumo di ossigeno sicuro di 50 litri all’ora per un essere umano. Nel frattempo, una foglia emette circa cinque millilitri di ossigeno all’ora. Una persona dovrebbe essere in una stanza con circa diecimila foglie. Circa 300-500 piante produrrebbero la giusta quantità di ossigeno, ma è molto più difficile stimare la quantità di anidride carbonica che le piante assorbono, specialmente se ogni volta che una persona espira, inibisce la produzione di ossigeno. Per sicurezza, non entrare in una camera di equilibrio senza portare con te circa settecento piante in vaso. [1]

Beh, è ​​stato praticamente ironico. Ma a questo punto della ricerca, penso che la migliore risposta a “quanti” sarebbe “il maggior numero possibile”.

Su un argomento diverso ma correlato, la giuria è ancora fuori sull’efficacia delle piante da interno nel “pulire l’aria”. Gli esperimenti condotti nei primi anni ’70 da BC Wolverton sembravano indicare che le piante da interno potevano funzionare in questo modo (Piante Aria pulita e Acqua per ambienti interni). Tuttavia, i ricercatori successivi hanno avuto risultati diversi o nessun risultato; sembrano ritenere che non ci siano prove concrete per dimostrare che le piante “puliscono” significativamente l’aria nelle situazioni della vita reale. (Revisione critica: come funzionano le piante domestiche come depuratori d’aria per interni?) E anche lo stesso Wolverton ha avuto molte risposte diverse a quante piante sono necessarie per produrre i risultati.

Spesso vediamo elenchi di piante che sono le “migliori” per pulire l’aria o rimuovere determinate tossine. Ma se guardi alla ricerca originale, sembra che tutti quelli che sono stati usati siano anche quelli che sono nella lista dei “migliori”. Quelle sono le uniche piante utilizzate negli esperimenti. Se qualcuno ha fatto qualche ricerca recente effettivamente confrontando l’azione di rimozione delle tossine tra, diciamo, le 40 piante d’appartamento più comunemente trovate, spero che qualcuno fornirà collegamenti ai documenti.

In conclusione, direi che, mentre il valore delle piante d’appartamento come miglioratori della qualità dell’aria può non essere chiaro, la loro importanza come esaltatori di vita è evidente.

Le note

[1] Di quante piante avresti bisogno per generare ossigeno per te stesso in una camera stagna?

C’è una cosa chiamata sindrome dell’edificio malato che è il termine giusto per cattiva qualità dell’aria interna e bassi livelli di ossigeno. Ciò può influire sia sulla salute che sulla produttività, a casa o in ufficio o in qualsiasi altro ambiente interno in cui si sta trascorrendo molto tempo.

Questo non è un problema insolito da affrontare e quindi ci sono molte piante d’appartamento al coperto per la purificazione dell’aria che contrastano queste sfide. Il suddetto articolo è composto da otto piante che sono adatte a crescere in ambienti chiusi e forniscono una migliore qualità dell’aria con i livelli di ossigeno corretti.

  1. Fiorista Chrysanthemum [ Chrysanthemum morifolium ]
  2. Boston Fern [ Nephrolepis exaltata ]
  3. Lucky Bamboo [ Dracaena sanderiana ]
  4. Aloe Vera [ Aloe barbadensis ]
  5. Pleomele [ Dracaena reflexa ]
  6. Fico [ Ficus benjamina ]
  7. Pianta dell’aeroplano [ Chlorophytum comosum ]
  8. Peace Lily [ Spathiphyllum wallisii ]