Coltivi il tuo tabacco e lo fumi?

L’ho provato un paio di volte. I risultati non sono stati molto buoni. Il tabacco ha bisogno di una cura adeguata per essere piacevole da fumare. Non avevo un capannone per curare o qualcosa del genere per curarlo, quindi l’ho appeso su stendibiancheria nel mio soggiorno (ho una moglie fantastica che non si è lamentata di questo). Ho provato a fumare questo tabacco in una pipa dopo che si è asciugato. Non bruciava bene, era troppo secco (o forse potevi dire che bruciava troppo bene). L’odore era più simile alle foglie che bruciano che al tabacco (sebbene si possa riconoscere una vaga somiglianza con l’odore di tabacco che brucia). L’unica cosa positiva era che aveva un bel pugno di nicotina.

Il tabacco è abbastanza facile da coltivare una volta che si ottiene un germoglio. I semi sono minuscoli e devi avviarli in un piccolo recettore e poi trasferirli a terra una volta che hai un germoglio di circa un pollice. Vivo a Charleston, in Carolina del Sud, dove il terreno è generalmente povero e sabbioso, ma il tabacco è cresciuto molto bene, e gli unici parassiti che hanno infastidito la pianta sono state queste grandi lumache verdi che erano abbastanza facili da individuare e raccogliere a mano.

Alla fine, ho appena trovato più facile acquistare tabacco da pipa e lasciare la trasformazione a persone che sanno cosa stanno facendo, anche se un giorno potrei rivedere nuovamente questa opzione se le tasse diventano troppo onerose.

Io non. Ho avuto un cactus una volta ed è morto. Credo che mantenere in vita le piante di tabacco sia molto più difficile.

TUTTAVIA…

Se desideri consigli su come farlo, credo che troverai informazioni / suggerimenti da coltivatori di successo presso il NYC CLASH e il Blog di Bolton Smokers presso il Bolton Smokers Club A partire da questi due dovresti darti link ad altri che hanno usato vari metodi con un discreto successo.

-MJM, a cui non è mai piaciuto fumare i cactus comunque …